Campovisivo, convegno sull'arte contemporanea territoriale




07-14/05/09 “Campovisivo” incontri d’arte contemporanea, evento realizzato in cooperazione con Stefano Venezia presso la Fondazione Casa Delfino di Cuneo. 

L’artista ha realizzato il presente progetto ponendosi dalla parte del storico d’arte, cercando di mutare le funzioni all’interno del sistema arte. 

L’associazione Art.ur , in collaborazione con la Fondazione Casa Delfino, ha ultimato la fase operativa della prima edizione del progetto “CAMPOVISIVO – le azioni visibili del contemporaneo” edizione 2009.

Nel rispetto delle finalità e secondo il calendario predefinito, si sono realizzati la serie di incontri didattici e l’annessa rassegna espositiva, nel periodo dal 7 al 17 maggio 2009, con la seguente modalità:
• Giovedì 7 Maggio ore 21 • La storia (con la prof.ssa Ida Isoardi e la prof.ssa Fulvia Giacosa)
• Venerdì 8 Maggio ore 21 • Un progetto (con il curatore del PAV Claudio Cravero)
• Giovedì 14 Maggio ore 21 • Il territorio (partecipazione della principali Associazioni Culturali)
• Venerdì 15 Maggio ore 21 • L’arte per lo spazio pubblico (con la prof.ssa Giorgina Bertolino di a.titolo)Risultati ottenuti



ARTE = AMBIENTE
Campovisivo Relazione Presso la sede della Fondazione Casa Delfino, in corso Nizza 2 a Cuneo. 


La rassegna si è svolta in una serie d’incontri per un totale di quattro appuntamenti: dal 7 al 17 Maggio 2009. Ogni serata era composta da un’incontro pubblico con un relatore, a cui è seguito un momento conviviale ed espositivo presso i locali della Fondazione Delfino.


Giovedì 7 Maggio ore 21 - La storia
Primo appuntamento realizzato dalla critica d’arte Ida Isoardi e dalla storica dell’arte, insegnante presso il Liceo Artistico di Cuneo, Fulvia Giacosa. Esse hanno presentato un inquadramento storico dell’arte e le sue relazioni con l’ambiente dal secondo novecento al nostro presente.


Venerdì 8 Maggio ore 21 – L’arte per lo spazio pubblico 
Il secondo appuntamento, con la storica e curatrice Giorgina Bertolino dell’associazione a.titolo, ha presentato una serie di opere d’arte realizzate nello spazio pubblico secondo modelli di progettazione partecipata che hanno coinvolto gruppi di cittadini. L’intervento era dedicato al progetto Nuovi Committenti, realizzato a Torino nel quartiere Mirafiori Nord, e al Laboratorio Artistico Permanente sperimentato in alcuni Comuni della provincia torinese. 


Giovedì 14 Maggio ore 21 – Il territorio

Terzo appuntamento a carattere più conviviale con l’intervento di referenti delle associazioni culturali presenti ed attive nel nostra Città e provincia. Moderatori: l’artista Domenico Olivero e il curatore della rassegna Stefano Venezia. Si è illustrata l’attività culturale della Fondazione agli invitati, i quali a loro volta hanno esposto lo stato dell’arte oggi: associazione Marcovaldo, associazione Art.ur., CNtemporaea, Ex-Lavatoi, Fondazione Peano, Gattonardo, Fondazione Ferrero, Museo Civico, Parco Alpi Marittime, curatori, artisti e critici del territorio cuneese.

Venerdì 15 Maggio ore 21 - Un progetto 

In questo incontro è intervenuto il curatore Claudio Cravero, approfondendo il recente progetto intitolato PAV - Parco Arte Vivente, realizzato a Torino dall’artista Piero Gilardi. Contenitore e contenuto, il PAV è un centro di sperimentazione artistica sull’arte del vivente, vale a dire sugli sviluppi in termini di relazionalismo e biopolitica di quella che, solo quattro decenni fa, veniva chiamata Land Art o Art in Nature. Si sottolinea come tra le date degli interventi, erano disponibili documenti ed allestimenti didascalici sul tema “Arte=Ambiente” del progetto. Negli spazi della Fondazione Casa Delfino, erano infatti visibili una serie di tabelloni con immagini fotografiche e ricerche condotte dagli stessi curatori sul tema. Era inoltre sempre visibile un video, sempre sullo stesso tema, realizzato per l’occasione, proiettato nella sala di accoglienza della Fondazione stessa

Nessun commento:

Posta un commento