Testo redazione Grandarte 2013

Domenico Olivero è nato nel 1964 a Cuneo, dove vive e lavora. Il suo percorso artistico si è evoluto in questi ultimi anni, adottando diverse tecniche e in particolar modo applicandosi alle installazioni. Queste ultime ben si adattano alle esigenze espressive dell’artista, in quanto gli permettono di poter rappresentare al meglio le proprie particolari riflessioni sulla contemporaneità. Nelle sue opere si nota una forte curiosità per le dinamiche sociale e antropologiche e per una ricerca formale legata alla storia dell’arte, rivisitata con materiali umili e quotidiani. Proprio da queste attenzioni, nascono differenti interventi artistici, tutti connotati da una forte volontà di interazione con il pubblico. L’interesse per le strategie comunicative lo porta ad avvicinarsi alla realtà del Web, progettando nel 2000 il  sito Impronta, che ha riscontrato notevole attenzione da parte dei new-media. In questi ultimi anni, ha realizzato una serie di progetti speciali, tra cui il progetto Do@time, che si svolgerà in diverse forme espressive fino al 2015, e Oc-land, un nuovo progetto sul concetto d’identità. “Sentirsi essere vivente”, ha precisato Olivero nel 1993, “su un pianeta, dove volutamente si dimenticano le radici, intese come nazionalismi, elementi di divisione, ma riprese come patrimonio globale, rendendosi conto che ogni cosa è un modo di esprimere il proprio esistere, in una ricerca continua di comunicazione con altri esseri umani con sguardo libero in un rapporto diretto con la realtà, con tracce di vita”. Collabora con il Centro Culturale QI di Cuneo e ha svolto azioni artistiche in pubblico con il Collettivo Ubique di Torino. Attivo a partire dal 1994, con molteplici forme di esposizioni, performances, installazioni, interventi urbani, progetti on web, conferenze e incontri d’arte contemporanea, Olivero ha partecipato o dato vita ad eventi d’arte organizzate in provincia di Cuneo, in varie località italiane e all’estero, in Europa, negli Stati Uniti e in Brasile

Testo della redazione dell'evento Grandarte2013 http://www.grandarte.it 

Nessun commento:

Posta un commento